AVVERSITA' SUL TERRITORIO

 

Tingide del platano

Corytuca ciliata Say.

CHE COS'E'

E' un insetto di piccole dimensioni (circa 4 mm. di lunghezza), molto comune in tutte le regioni italiane, che infesta il platano ma si può trovare anche su Frassino, Tiglio, Broussonetia, ecc. L’adulto ha una forma molto particolare con ali tipicamente reticolate, appiattite sul corpo, trasparenti e molto espanse. Questo piccolo parassita è dotato di un apparato boccale pungente succhiante e possiede scarsa mobilità.

COME VIVE

Tutti gli stadi mobili vivono sulle foglie (soprattutto sulla pagina inferiore) pungendole e succhiandone la linfa e provocando le caratteristiche depigmentazioni dando alla foglia un aspetto argenteo. Gli adulti (femmine fecondate) svernano riparati tra le screpolature della corteccia. Alla fine di aprile emergono posizionandosi sulle foglie più giovani e già alla fine di maggio possono esserci le prime ovodeposizioni. Le forme giovanili sono grigio scure e senza ali e dopo un periodo di alimentazione e attraverso varie mute danno origine agli adulti. Questi compaiono dalla fine di giugno e rappresentano gli adulti della prima generazione. Segue una nuova deposizione a luglio e comparsa dei nuovi adulti e poi di una terza generazione che da settembre si riparano soprattutto sotto alle placche della corteccia, ma anche nelle anfrattuosità di muri o manufatti. In caso di bel tempo e di prolungata attività vegetativa della pianta possono protrarre la loro attività fino ad ottobre. 

COSA DANNEGGIA

I danni sono provocati dall’attività nutrizionale dell’insetto a carico dell’apparato fogliare della pianta che in caso di forte attacco può rallentare la propria attività vegetativa ed apparire sofferente. Le foglie decolorate appaiono inizialmente chiare e traslucide solo nelle porzioni prossime alle nervature ma i sintomi si estendono poi a tutto il lembo. Quelle attaccate più fortemente possono seccare e cadere prematuramente. Le foglie sono inoltre imbrattate dagli escrementi che appaiono come piccoli puntini neri dall’aspetto bituminoso che ricoprono tutto il lembo. Raramente questo parassita determina danni reali ad esemplari di platano adulto in buon stato vegetativo. Popolazioni numerose di questo parassita quando vivono su piante limitrofe alle abitazioni, come succede spesso nei centri urbani italiani, possono creare disagi non di poco conto anche se non rappresentano un rischio per la salute delle persone. 

COME SI COMBATTE

Il contenimento di questo parassita, laddove necessario, incontra non poche difficoltà. L’intervento fitoiatrico da terra infatti è difficilmente attuabile su piante di notevoli dimensioni. Il rispetto delle abitazioni, soprattutto nel periodo estivo quando le finestre permangono aperte anche durante la notte, impedisce di irrorare la chioma senza creare disagi alla popolazione. Inoltre gli adulti si lasciano cadere al suolo se infastiditi dal getto irrorante vanificando l’intervento. Una alternativa può essere costituita dal trattamento endoterapico. Tale recente metodo è rappresentato dall’iniezione controllata al tronco di apposite formulazioni che entrando in circolo controllando in modo mirato le popolazioni di insetti sulla chioma della pianta. Tra gli antagonisti si ricordano alcuni predatori come Anthocoris spp. e Orius spp. (Rincoti Antocoridi) ma con attività piuttosto limitata.

 r.c.



 

Consultazione pubblica per la redazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione 2018-20

Consultazione pubblica per la redazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione 2018-20

Raccolta di osservazioni e proposte da parte di collaboratori, cittadini e associazioni.


deroga territoriale pomodoro

deroga territoriale pomodoro

  Deroga valida per l'intero territorio della provincia di Piacenza, per l'esecuzione di un terzo i…


Spostamento alveari

Spostamento alveari

Per evitare il rischio di disseminazione a mezzo delle api del batterio Erwinia amylovora


Notifica cartella di pagamento tramite PEC

Notifica cartella di pagamento tramite PEC

l’Agente della Riscossione, Equitalia Servizi Riscossione SpA, ai sensi dell’art. 26 DPR n. 602 del …


impianti di Crataegus vietati per l'anno 2017

impianti di Crataegus vietati per l'anno 2017

   Impianti di Crataegus vietati per l'anno 2017   Il Servizio Fitosanitario con Determina n. 196…


Decreto glifosate: revoche e restrizioni

Decreto glifosate: revoche e restrizioni

Il decreto , firmato il 9 agosto 2016  dal Ministero della Salute, riguarda le restrizioni relative …


La cimice asiatica

La cimice asiatica

Come altre specie, in questo periodo con l'abbassarsi delle temperature la cimice tende a spostarsi …


Prescrizioni obbligatorie flavescenza dorata 2016

Prescrizioni obbligatorie flavescenza dorata 2016

      Prescrizioni fitosanitarie per la lotta contro la flavescenza dorata della vite nella r…


Approvati i Disciplinari di produzione integrata (DPI) 2016

Approvati i Disciplinari  di produzione integrata (DPI) 2016

Con la determina del responsabile del Servizio Sviluppo delle produzioni vegetali n° 2574 del 22/02/…


Patentino Fitosanitario - Prossima scadenza 26 novembre 2015

Patentino Fitosanitario - Prossima scadenza 26 novembre 2015

A decorrere dal 26 novembre 2015 l’utilizzatore professionale che acquista per l’impiego diretto, pe…


FOCUS SUL TERRITORIO

FOCUS SUL TERRITORIO

Le informazioni aggiornate sulla situazione fitosanitaria dei patogeni più rilevanti presenti sul te…


Flavescenza dorata della vite

Flavescenza dorata della vite

Le prescrizioni fitosanitarie per la lotta contro la Flavescenza dorata della vite in Emilia-Romagna…


Processionaria del pino

Processionaria del pino

CHE COS'E' E' un lepidottero defogliatore che attacca un po' tutte le specie di pino fra cui Pino n…


programma di controllo 2014

programma di controllo 2014

A CHE PUNTO SIAMO? A sei anni dal primo ritrovamento del cinipide nella nostra Regione, la diffusio…


Stolbur

  COS’E’ Lo stolbur è un fitoplasma che colpisce le piante di pomodoro, soprattutto quelle a ciclo…


programma di controllo 2012

programma di controllo 2012

A CHE PUNTO SIAMO? Maggio 2012. Sono trascorsi 4 anni da quando il cinipide galligeno Dryocosmus ku…


Tarlo asiatico

Tarlo asiatico

Questo coleottero cerambicide è in cima alla lista degli organismi nocivi più ricercati sul nostro t…


Colpo di fuoco batterico

  IL TERRITORIO E' caratterizzato prevalentemente da coltivazioni erbacee (pomodoro, medica, bieto…


VERDE ORNAMENTALE

VERDE ORNAMENTALE

  VERDE ORNAMENTALE   INSETTI   Cameraria dell'ippocastano Metcalfa …


Metcalfa pruinosa

Metcalfa pruinosa

CHE COS'E' Metcalfa è un insetto di modeste dimensioni (l'adulto raggiunge circa 7 mm.) che è possib…


Diabrotica del mais


Relazioni Incontro Mal dell'Esca 26 febbraio 2015

Relazioni Incontro Mal dell'Esca 26 febbraio 2015

Scarica le relazioni dell'incontro tecnico sul "Mal dell'esca della vite: cause, sintomi e metodi di…


Orobanche

  COS’E’ Le orobanche sono delle infestanti parassite obbligate. Essendo prive di clorofilla non p…


Cameraria dell'ippocastano

Cameraria dell'ippocastano

Si tratta di un piccolo lepidottero (Cameraria ohridella), proveniente dall’Est europeo, che negli a…


FRUTTIFERI

FRUTTIFERI

  FRUTTIFERI    Moscerino dei piccoli frutti   Colpo di fuoco batterico   C…


Tingide del platano

Tingide del platano

CHE COS'E' E' un insetto di piccole dimensioni (circa 4 mm. di lunghezza), molto comune in tutte le…


Piralide del bosso

Piralide del bosso

CHE COS'E' E' un lepidottero di piccole dimensioni che allo stadio di larva defoglia attivamente le…


Atti incontro pomodoro del 19 febbraio 2015

Atti incontro pomodoro del 19 febbraio 2015

  L'incontro tecnico organizzato dal Consorzio Fitosanitario di Piacenza in collaborazione con il C…


Cancro colorato del platano

Cancro colorato del platano

    Prescrizioni fitosanitarie - Lotta al cancro colorato - Det. n° 671 del 21/01/2016 …


MAIS

MAIS

  MAIS   Diabrotica del mais