COLLAUDO E TARATURA MACCHINE IRRORATRICI

 

COLLAUDO E TARATURA MACCHINE IRRORATRICI

Nuovi adempimenti derivanti dalla Direttiva Europea 2009/128 sull’Uso sostenibile dei Prodotti Fitosanitari recepita in Italia con D.Lgs. 150/2012.

L'art. 8 della Direttiva Europea 128/2009CE prevede che gli Stati membri assicurano che le attrezzature per uso professionale siano sottoposte a ispezioni periodiche.
Da questo ne deriva che le attrezzature dovranno essere sottoposte a ispezione (controllo funzionale) entro il 26 novembre 2016 (ex 14 dicembre 2016) almeno una volta (dopo potranno essere impiegate solo se con esito positivo). A tal fine sono validi i controlli effettuati dal 2011.

 
Tale controllo funzionale deve essere fatto presso i centri autorizzati (vedi elenco).
Successivamente l'intervallo tra le ispezioni non supera 5 anni fino al 2020. Dopo il 2020 l'intervallo tra le ispezioni non supera 3 anni. Riguardo le attrezzature nuove queste sono ispezionate almeno una volta entro 5 anni dall’acquisto.

Bollino_controllo_irroratrici.jpg


Etichetta adesiva apposta sulla macchina irroratrice rilasciata dal centro prova insieme all'attestato di funzionalità. Sono riportate le informazioni riguardanti il controllo funzionale effettuato, il centro prova e l'ente responsabile del servizio.


Presso le aziende agricole invece devono essere effettuate 2 operazioni: la regolazione (o taratura) e la manutenzione/controlli periodici:

Regolazione o taratura: i dati da registrare annualmente, su apposita scheda da allegare al registro dei trattamenti o sul registro stesso sono almeno:
- data di esecuzione della regolazione
- volumi di irrorazione utilizzati per le principali tipologie colturali.

Controlli tecnici periodici e manutenzione: l'utilizzatore professionalele deve sottoporre le attrezzature a verifica, almeno per quanto riguarda i seguenti aspetti:
a) verifica di eventuali lesioni o perdite di componenti della macchina;
b) funzionalità del circuito idraulico e del manometro;
c) funzionalità degli ugelli e dei dispositivi anti-goccia;
d) pulizia dei filtri e degli ugelli;
e) verifica dell'integrità delle protezioni della macchina, ad esempio del giunto cardanico e della griglia di protezione del ventilatore (quando presenti).

CONTOTERZISTI
Come contoterzista si intende il titolare di una impresa iscritta come tale presso la camera dicommercio.
Per le attrezzature destinate ad attività in conto terzi il primo controllo si effettua entro il 26 novembre 2014 e l'intervallo tra i controlli successivi non deve superare i due anni.
Le attrezzature nuove sono sottoposte al primo controllo funzionale entro 2 anni dalla data di acquisto.

r.c.

Centri autorizzati sul territorio provinciale

BOLLATI MACCHINE AGRICOLE di Bollati Sergio & C. s.n.c.
Via E. Fermi, 83 -Trevozzo di Nibbiano (PC)
tel. e fax 0523 997024
PEC bollati@ticertifica.it    e-mail bollatisergio@libero.it
Referente: Filippo Picchioni tel. 333 3113176
Abilitazione: Arboree, Erbacee

BUKOVINA di Hraur Mariya
Via Alessandro Volta, 18/B - Villanova sull'Arda (PC)
tel. 0523/837909 fax. 0523/835864
PEC bukovina@legalmail.it  e-mail  amministrazione.bukovina@virgilio.it
Referente: Morelli Mauro 3357232015
Abilitazione: Arborre, Erbacee

O.M.A.
Via Firenze 55/a - S. Giorgio Piacentino (Pc)
tel. 0523 370005, fax 0523 370407
PEC oma.orlandisrl@legalmail.it  e-mail info@omaorlandi.it
Referente: Andrea Orlandi
Abilitazione: Erbacee

SPEZIA srl
Viale Castagnetti, 7 - Pianelo Val Tidone (PC) fuori regione Lombardia
tel. 0523/998815 fax 0523/998777
PEC speziasrl@pec.cgn.it e-mail  giancarlo.spezia@tecnovict.com
Referente: Giancarlo Spezia
Abilitazione: Arboree, Erbacee


vedi anche

ico_cursore_dx.jpg

DATABASE NAZIONALE DEI CENTRI PROVA E DEI TECNICI ABILITATI AL CONTROLLO FUNZIONALE DELLE MACCHINE IRRORATRICI
http://www.centriprovairroratrici.unito.it/

Attrezzature da sottoporre a controllo funzionale secondo intervalli diversi da quelli indicati al medesimo paragrafo A.3.2 del Piano d’Azione Nazionale (entro il 26 novembre 2018)

1. Devono essere sottoposte al controllo funzionale, entro il 26 novembre 2018, le seguenti attrezzature:


a) irroratrici abbinate a macchine operatrici, quali seminatrici e sarchiatrici, che distribuiscono prodotti fitosanitari in forma localizzata o altre irroratrici, con banda trattata inferiore o uguale a tre metri;
b) irroratrici schermate per il trattamento localizzato del sottofila delle colture arboree.


2. I controlli funzionali successivi dovranno essere effettuati ad intervalli non superiori a sei anni. Se le stesse attrezzature sono in uso a contoterzisti, i controlli funzionali successivi dovranno essere effettuati ad intervalli non superiori a quattro anni

ico_pdf.jpg DM 4847 del 3 marzo 2015 - Decreto del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali che prevede intervalli diversi o esenzioni relative al controllo funzionale di alcune macchine irroratrici


 

deroga territoriale pomodoro

deroga territoriale pomodoro

  Deroga valida per l'intero territorio della provincia di Piacenza, per l'esecuzione di un terzo i…


Spostamento alveari

Spostamento alveari

Per evitare il rischio di disseminazione a mezzo delle api del batterio Erwinia amylovora


Notifica cartella di pagamento tramite PEC

Notifica cartella di pagamento tramite PEC

l’Agente della Riscossione, Equitalia Servizi Riscossione SpA, ai sensi dell’art. 26 DPR n. 602 del …


impianti di Crataegus vietati per l'anno 2017

impianti di Crataegus vietati per l'anno 2017

   Impianti di Crataegus vietati per l'anno 2017   Il Servizio Fitosanitario con Determina n. 196…


Decreto glifosate: revoche e restrizioni

Decreto glifosate: revoche e restrizioni

Il decreto , firmato il 9 agosto 2016  dal Ministero della Salute, riguarda le restrizioni relative …


La cimice asiatica

La cimice asiatica

Come altre specie, in questo periodo con l'abbassarsi delle temperature la cimice tende a spostarsi …


Prescrizioni obbligatorie flavescenza dorata 2016

Prescrizioni obbligatorie flavescenza dorata 2016

      Prescrizioni fitosanitarie per la lotta contro la flavescenza dorata della vite nella r…


Approvati i Disciplinari di produzione integrata (DPI) 2016

Approvati i Disciplinari  di produzione integrata (DPI) 2016

Con la determina del responsabile del Servizio Sviluppo delle produzioni vegetali n° 2574 del 22/02/…


Patentino Fitosanitario - Prossima scadenza 26 novembre 2015

Patentino Fitosanitario - Prossima scadenza 26 novembre 2015

A decorrere dal 26 novembre 2015 l’utilizzatore professionale che acquista per l’impiego diretto, pe…


Attenzione alla Piralide del bosso

Attenzione alla Piralide del bosso

Rinvenuta anche in provincia di Piacenza un nuovo organismo nocivo


FOCUS SUL TERRITORIO

FOCUS SUL TERRITORIO

Le informazioni aggiornate sulla situazione fitosanitaria dei patogeni più rilevanti presenti sul te…


Flavescenza dorata della vite

Flavescenza dorata della vite

Le prescrizioni fitosanitarie per la lotta contro la Flavescenza dorata della vite in Emilia-Romagna…


Processionaria del pino

Processionaria del pino

CHE COS'E' E' un lepidottero defogliatore che attacca un po' tutte le specie di pino fra cui Pino n…


programma di controllo 2014

programma di controllo 2014

A CHE PUNTO SIAMO? A sei anni dal primo ritrovamento del cinipide nella nostra Regione, la diffusio…


Stolbur

  COS’E’ Lo stolbur è un fitoplasma che colpisce le piante di pomodoro, soprattutto quelle a ciclo…


programma di controllo 2012

programma di controllo 2012

A CHE PUNTO SIAMO? Maggio 2012. Sono trascorsi 4 anni da quando il cinipide galligeno Dryocosmus ku…


Tarlo asiatico

Tarlo asiatico

Questo coleottero cerambicide è in cima alla lista degli organismi nocivi più ricercati sul nostro t…


Colpo di fuoco batterico

  IL TERRITORIO E' caratterizzato prevalentemente da coltivazioni erbacee (pomodoro, medica, bieto…


VERDE ORNAMENTALE

VERDE ORNAMENTALE

  VERDE ORNAMENTALE   INSETTI   Cameraria dell'ippocastano Metcalfa …


Metcalfa pruinosa

Metcalfa pruinosa

CHE COS'E' Metcalfa è un insetto di modeste dimensioni (l'adulto raggiunge circa 7 mm.) che è possib…


Diabrotica del mais


Relazioni Incontro Mal dell'Esca 26 febbraio 2015

Relazioni Incontro Mal dell'Esca 26 febbraio 2015

Scarica le relazioni dell'incontro tecnico sul "Mal dell'esca della vite: cause, sintomi e metodi di…


Orobanche

  COS’E’ Le orobanche sono delle infestanti parassite obbligate. Essendo prive di clorofilla non p…


Cameraria dell'ippocastano

Cameraria dell'ippocastano

Si tratta di un piccolo lepidottero (Cameraria ohridella), proveniente dall’Est europeo, che negli a…


FRUTTIFERI

FRUTTIFERI

  FRUTTIFERI    Moscerino dei piccoli frutti   Colpo di fuoco batterico   C…


Tingide del platano

Tingide del platano

CHE COS'E' E' un insetto di piccole dimensioni (circa 4 mm. di lunghezza), molto comune in tutte le…


Piralide del bosso

Piralide del bosso

CHE COS'E' E' un lepidottero di piccole dimensioni che allo stadio di larva defoglia attivamente le…


Atti incontro pomodoro del 19 febbraio 2015

Atti incontro pomodoro del 19 febbraio 2015

  L'incontro tecnico organizzato dal Consorzio Fitosanitario di Piacenza in collaborazione con il C…


Cancro colorato del platano

Cancro colorato del platano

    Prescrizioni fitosanitarie - Lotta al cancro colorato - Det. n° 671 del 21/01/2016 …


MAIS

MAIS

  MAIS   Diabrotica del mais